Viaggi

Siamo quello che vediamo


Viaggiare bene


è meglio che arrivare


Quando gli Albertin decidono di fare un viaggio raramente stabiliscono una destinazione finale.


Viaggiare significa attraversare spazi e luoghi, fermarsi, guardarsi intorno per poi ripartire.


La destinazione finale, se volete, è tornare a casa con la testa carica di nuovi indelebili ricordi e sensazioni.


Il viaggio è sempre un tortuoso percorso che si chiude dove è partito.

Ritenere di essere arrivati  in un luogo è limitativo e mortificante.


Se ci pensate i luoghi dove la gente comunemente ritiene di "arrivare" sono spesso invivibili a causa di una troppo elevata densità turistica ... motivo in più per evitare di "arrivare"!


A causa di una particolare curiosità nei confronti di posti nuovi, e di questa  interpretazione del viaggio, gli Albertin si spostano molto spesso in camper.


Approfitto della tua pazienza per segnalare appena la differenza tra "viaggiatori in camper" e "camperisti".


I "camperisti" sono interessati quasi esclusivamente alla convivialità del loro veicolo; per loro il viaggio è solo un pretesto per l'ennesima tavolata sotto al tendalino.


Mentre i "camperisti" tendono a tornare nei posti più belli che hanno visto, i "viaggiatori" evitano il più possibile questa pratica, preferendo quasi sempre la visita di luoghi sconosciuti.


Quando sei lontano da casa devi affrontare la questione della diversità.

Vedere posti sempre nuovi ci costringe a rivedere i nostri convincimenti, ad esempio, sulla qualità della vita e questo,  secondo noi, aiuta di per se a vivere meglio.


Programmare un viaggio è già un po' viaggiare.


Le città del nord Europa sono popolate da ciclisti e pedoni quelle del sud Europa da camion ... ci sarà una spiegazione?


Più velocemente ti muovi e più la tua strada sarà ingombra di traffico.


Scandivavia 2017 abbiamo percorso oltre 12 mila chilometri ... potevamo arrivare a Pechino ... mi piace pensare che sia stata una specie di prova generale.


Inevitabilmente siamo quello che vediamo.


I'm here ... giusto per un impressione, una foto, un ricordo. Poi via, con curiosità, verso un altra destinazione senza patemi, ansie o rimpianti.


"Non far caso a me. Io vengo da un altro pianeta. Io ancora vedo orizzonti dove tu disegni confini."    Frida Kahlo


 "Ogni cosa ha la sua bellezza, ma non tutti la vedono." Confucio